Home » Tester Moto

Tester Moto

I nostri tester

La GM Photoes ha creato una propria squadra di motociclisti esperti per realizzare prove e collaborazioni con testate motociclistiche.

Vi presentiamo due dei principali tester.

Barbara Fava

Barbara Fava - GM Photoes

Barbara Fava, nata il 20 febbraio 1986 mostra le prime foto di lei a un anno e mezzo in sella ad una due ruote giocattolo.

Crescendo d'età, cresce anche di cilindrata, passando dal classico 50cc appena compiuti i 14 anni fino a guidare una W800 nel 2012, in un video musicale in collaborazione con Kawasaki Italia.

Negli anni sviluppa la passione per il motocross che inizia a praticare nel modenese e il motocross freestyle che comincia a seguire con vivo interesse grazie all'amicizia con Alvaro Dal Farra e con diversi riders della crew Daboot.

Si trasferisce a Ravenna per amore dell'ex compagno Raoul Pozzati (stunt rider storico con la YZ 250 2T a Scuola di Polizia - Mirabilandia) e inizia ad allenarsi anche su percorsi da enduro, nonostante continui comunque a frequentare le piste di cross di Pomposa e Treponti.

Barbara è in grado di guidare dalle moto da off-road (che continua a preferire), fino alle stradali, riuscendo a tenere in piedi fino a 360kg tra moto, passeggero e lei stessa anche per tempi prolungati ed è in grado di guidare anche mezzi a quattro ruote come quad anche di grosse cilindrate.

Al momento è pilota ufficiale del Motor Live Show di Giovanni Pilato, show di stunt itinerante in tutta Italia, in sella alla sua YZ 125 2T settata da FMX, diventando così la prima stunt rider donna italiana con moto da cross.

Barbara inoltre è nota per essere una fotomodella con lavori con fotografi internazionali e l'ultimo traguardo l'ha vista pubblicata sul sito del celebre gruppo americano di FMX Metal Mulisha. 

Luca Bertola

Luca Bertola - GM Photoes

Mi chiamo Luca Bertòla e sono un freestyler di quad. A 16 anni mi sono appassionato a questo ingombrante mezzo a quattro ruote seguendo mio fratello Davide che iniziava a correre gare di livello amatoriale. E così ho cominciato anch’io, e per ben 7 anni ho partecipato a campionati e gare con ottimi risultati, tra cui un 1° posto nel campionato nazionale Polaris ed un 2° nel campionato di quadcross italiano (AICS).
Ma c'è stata una svolta: nel 2009 sia io che altri piloti miei amici abbiamo avuto incidenti in pista, anche gravi, e il mio interesse è totalmente cambiato. Ma nella direzione opposta a quella che tutti si sarebbero aspettati: dalle gare in pista alla rampa di metallo!
A fine stagione delle gare, infatti, la mia curiosità per il freestyle, mi ha convinto a partecipare ad una giornata di prova organizzata dalla Daboot.
E’ STATO AMORE A PRIMA VISTA ed ho lasciato le gare per dedicarmi totalmente, unicamente e incondizionatamente al freestyle. 

Nemmeno un giorno, nemmeno un minuto ho pensato di voler tornare indietro!